Feed RSS

Archivi tag: zucca

Biscotti morbidi con la zucca

biscotti morbidi con zucca - fiocchi di burro

Come dicevo nel mio articolo precedente… ZUCCA! Zucca per tutti i gusti… Questi biscotti sono stati un po’ un esperimento, ho guardato ricette qua e là, nessuna mi convinceva, ho fatto di testa mia ma era troppo liquido l’impasto… uff! Alla fine ho aggiunto un po’ di zucchero e farina ed eccoli, morbidi come i savoiardi più morbidi, ma dolci come la zucca! …e con un po’ di cioccolato che non guasta mai.

Ingredienti (per 50/60 biscotti):

  • 450 gr di farina (Schar mix C)
  • 200 gr di purea di zucca
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova piccole
  • 1/2 bustina di lievito
  • 100 gr di burro
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • gocce di cioccolato q.b.
  • 1 confezione di zucchero a velo

Preparazione:

***Come preparare la purea di zucca: io l’ho messa in una grossa padella antiaderente tagliata a cubotti, ho aggiunto poca poca acqua (tanto poi la zucca ne rilascia un sacco) e ho coperto tutto con uno di quei magici coperchi col bordino di gomma e lo sfiato per il vapore, ma va bene anche un coperchio normale. Fate cuocere per un quarto d’ora circa, non deve esserci acqua nella pentola e la zucca deve potersi schiacciare con la forchetta, a quel punto schiacciate tutto senza pietà e poi per sicurezza passate la quantità che vi serve nel colino e schiacciate ancora, se gocciola è normale e va bene così, se esce tanta acqua schiacciate taaaantoooo perché qualcosa è andato storto 😛***

Montate il burro ammorbidito con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Unite le uova e continuate a montare. Aggiungete la zucca e poi la farina setacciata con lievito, sale e vanillina e continuate a mischiare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto potete aggiungervi tutte le gocce di cioccolato che volete, io vado sempre a occhio, sta volta ho preferito non metterne troppe per non coprire il sapore della zucca.

Preparate una terrina con lo zucchero a velo. L’impasto, anche raffreddato in frigo, resterà troppo morbido per essere lavorato a mano, vi consiglio quindi di tuffare dei cucchiaini di impasto nello zucchero a velo e farne delle palline solo quando saranno ricoperti dallo zucchero. Cercare di fare delle palline prima e passarle nello zucchero dopo potrebbe finire in tragedia. 😛

Infornate sulla placca rivestita di carta da forno una ventina di palline per volta e cuocete a 180° per circa 15 minuti (controllate la prima infornata, su così poco tempo la differenza da un forno all’altro conta abbastanza).

Lasciateli raffreddare o quantomeno intiepidire prima di muoverli dalla placca perché ovviamente tanto saranno morbidi, tanto saranno delicati, soprattutto caldi.

Piaceranno a tutti, ve lo garantisco!! …e finiranno in fretta!!

Pumpkin cheesecake

pumpikin cheesecake - fiocchi di burro

 

Ho comprato una zucca, una butternut, due chili di zucca con pochissimi semi, la mia preferita! ^^ Io adooooro la zucca, la metterei dappertutto, mmm.. la metto dappertutto. Sta volta però ero indecisa su quale ricetta provare e tutte prevedevano la purea di zucca, che obiettivamente è un po’ sbatti da fare, che la si faccia al forno o in padella o al vapore comunque bisogna stare attenti che non trattenga troppa acqua, sooooooo… visto che ero a casa in ferie forzate per assenza di auto – grazie signora che non sa guidare e mi ha quasi sfasciato l’auto parcheggiata – ho deciso di fare una grossa purea di due chili e poi cucinare per tutto il giorno fino allo sfinimento, il che significa che a breve verranno altre ricette. 😉

Ho preparato questa, dei biscotti morbidissimi e dei panini dolci ma non troppo che vanno bene per colazione ma, attenzione, anche per gli hamburger (non giudicatemi).

Ingredienti (ho usato una teglia da 26 cm):

Per la base:

  • 220 gr di biscotti tipo Digestive (che nel mondo senza glutine penso non esistano, io ho usato i Cereal bisco Schar)
  • 100 gr di burro
  • 2 cucchiaini di cacao
  • 2 cucchiaini di zucchero

Per la cheesecake:

  • 500 gr di ricotta
  • 50 ml di latte
  • 3 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 70 gr di farina (Schar mix C)
  • 250 gr di purea di zucca (un po’ strizzata)
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

***Come preparare la purea di zucca: io l’ho messa in una grossa padella antiaderente tagliata a cubotti, ho aggiunto poca poca acqua (tanto poi la zucca ne rilascia un sacco) e ho coperto tutto con uno di quei magici coperchi col bordino di gomma e lo sfiato per il vapore, ma va bene anche un coperchio normale. Fate cuocere per un quarto d’ora circa, non deve esserci acqua nella pentola e la zucca deve potersi schiacciare con la forchetta, a quel punto schiacciate tutto senza pietà e poi per sicurezza passate la quantità che vi serve nel colino e schiacciate ancora, se gocciola è normale e va bene così, se esce tanta acqua schiacciate taaaantoooo perché qualcosa è andato storto 😛 ***

Frullate o schiacciate, mattarellate, sbriciolate i biscotti. Io ho usato il frullatore perché, per chi di voi non li abbia mai provati, i sopracitati biscotti sono duri come il granito. Aggiungete il burro fuso, mescolate grossolanamente, aggiungete il cacao e lo zucchero e continuate a mescolare fino ad avere una pasta omogenea da stendere sul fondo della teglia.

Io con le cheesecake di solito ritaglio un cerchio di carta da forno un po’ più largo dello spessore della teglia, quanto basta per fare da base alla pasta di biscotto, rende molto più facile spostarla senza distruggerla e se siete abili, una volta riposta fredda sul piatto da portata, potete anche togliere il bordino visibile.

Detto ciò, fate un po’ come vi pare, ma compattate bene la pasta sul fondo della teglia e riponete la teglia in frigo.

Montate le uova con lo zucchero, aggiungete il latte, la farina e il sale e continuate a mescolare, aggiungete la ricotta e infine la zucca. Quando il composto è omogeneo potete riprendere la teglia dal frigo e versarlo sopra la base. La cheesecake cuoce in forno a 160° per circa 40/45 minuti (tenendo conto che io l’ho fatta bassina).

Lasciate assolutamente raffreddare prima di farci qualunque cosa, si rompe come niente quando è calda.

Una volta fredda potete metterla su un piatto da portata e se vi va decorarla, basta sciogliere un po’ ci cioccolato fondente e, visto che non manca molto, potete riciclare questa ricetta per Halloween, vi basterà usare il cioccolato per fare una ragnatela anziché lanciarlo a casaccio come ho fatto io.

Buona merenda a tutti!! ^^

pumpkin cheesecake - fiocchi di burro

 

 

Pasta in crema di zucca (in due versioni)

pasta in crema di zucca - fiocchi di burro

 

Io adoro la zucca, è bbbbuonaaaa e poi ha quel colore accattivante! …anche se al supermercato me la vendono sempre tagliuzzata e se non la cucino entro due giorni diventa un grosso golem arancione :(( potrebbero prendersi lo sbatti di rimettere le zucche intere!
La pasta con la zucca è una delle cose più comode del mondo da preparare, si fa in un attimo, da la sua soddisfazione e potete farla sia per carnivori sia per vegetariani (per questo ho scritto che è in due versioni).

Ingredienti (per 4 persone):

– le dosi per questa ricetta possono variare a seconda del gusto personale, chiaramente più zucca usate più il condimento sarà cremoso… e vi serve un frullatore a immersione (o uno normale, o una forchetta e un po’ di pazienza… 😛 ) –

  • almeno 500 gr di zucca
  • 1 confezione di pancetta a cubetti (70 – 100 gr)
  • 2 ciuffetti di rosmarino
  • 1/2 scalogno (o un quarto di cipolla)
  • olio evo
  • sale e pepe
  • 400 gr di pasta (io uso la Garofalo senza glutine)

per la versione vegetariana:

  • 100 gr di formaggio a cubetti (io ho usato la scamorza)
  • 3 cucchiai di grana grattugiato

Preparazione:

Pulite la zucca, lavatela e fatela a cubetti. In una padella antiaderente fate soffriggere l’olio con la pancetta e la cipolla tagliata a fettine. Aggiungete la zucca e un mestolo o due di acqua, salate e pepate e lasciate cuocere per dieci minuti.
Mette pure a bollire l’acqua della pasta, il condimento sarà presto pronto.
Passati i dieci minuti frullate grossolanamente con un frullatore a immersione o schiacciate la zucca con una forchetta (in questa versione non usate il frullatore normale a meno di non togliere prima la pancetta) e aggiungete il rosmarino. Fate cuocere ancora 5 minuti e se dovesse sembrarvi troppo liquido fate restringere il condimento, scolate la pasta e saltatela in padella per un minuto.

Versione vegetariana:

Sostituite la pancetta e il rosmarino con un 100 gr di formaggio, potete usare il formaggio che preferite, io ho usato della scamorza. Fate cuocere la zucca come nella versione precedente e una volta frullata aggiungete al composto il formaggio a cubetti. Mescolate tenendo la fiamma bassa fino a che il formaggio non si sarà sciolto. Questa operazione richiede davvero pochi minuti e sarebbe meglio farla subito prima di scolare la pasta.
Cotta la pasta fatela sempre saltare in padella e aggiungete del grana grattugiato.

pasta in crema di zucca - fiocchi di burro

Gnocchi di zucca al burro e salvia

gnocchi di zucca -  fiocchi di burro

Fare questi gnocchi mi ha provocato un’ansia pazzesca, non perché sia difficile, anzi… ma perché il web pullula di ricette totalmente diverse e tutte con almeno un commento negativo sotto, alcuni sicuramente motivati, altri perché dare la colpa a una ricetta è più facile che ammettere la propria incompetenza in cucina… 😛 e allora quale ricetta seguire? alla fine le ho messe un po’ assieme e ho fatto un tentativo molto prima di pranzo, della serie se viene fuori un disastro ho il tempo di fare un piatto di pasta!

A meno della premessa poco incoraggiante, in realtà ci vuole veramente poco per farli e sono strabuoni, morbidi e zuccosi!

Ingredienti (per 2 persone):

  • 1 kg di zucca (che tra scarto e acqua che perde diventerà circa 300 gr)
  • 140 gr di farina
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 2 noci di burro
  • 1 o 2 foglie di salvia
  • 1 sac à poche

Preparazione:

Pulite la zucca, tagliatela a fette e fatela cuocere in forno per 30/40 minuti, in modo tale che perda la maggior parte dell’acqua al suo interno.

Frullate o passate la zucca, unite uovo, sale e farina. Lo so, l’impasto ha la consistenza di quello di una torta o quasi…  è normale. Non impasterete questi gnocchi a mano, non gli farete le righine con la forchetta.

Portate ad ebollizione una pentola con acqua salata, mettete l’impasto in una sac à poche usa e getta (non è necessario mettere un beccuccio), tagliate la punta della sac à poche e posizionatevi sopra la pentola. Tagliate l’impasto con un coltello bagnato man mano che esce della sac à poche facendolo cadere direttamente in pentola (io ho fatto degli gnocchetti lunghi circa 2 cm). Gli gnocchi sono pronti, esattamente come quelli classici, quando vengono a galla.

– siccome non tutte le zucche e non tutti i forni sono uguali, può essere che magari l’impasto vi sembri davvero troppo molle, in quel caso potete fare una prova mettendone un cucchiaino in pentola e provando il vostro gnocco una volta cotto, se dovesse sembrarvi troppo molle aggiungete una presa di farina! –

Recuperate gli gnocchi con una schiumarola e fateli saltare in padella con burro e salvia.

…e gnam!

 

 

Muffin di zucca con le immancabili goccine di cioccolato!

…e poi ti si rompe il Mulinex. Dio boia. Posso dirlo? Bravi eh… bella idea del cazzo. Chi è che ha avuto la pensata di fare le fruste in plastica??? Ok ok.. io l’ho usurato, è vero.. ha impastato di tutto per un anno.. ma avrei accettato di più che si fondesse il motore… non che si rompesse una spatola dentro l’impasto neanche stessi mischiando i sassi!!! E’ vero anche che attendo una planetaria che dovrebbe arrivare a giorni ma insomma.. io ero affezionata a Mazzafrusto! e non voglio disfarmene… soprattutto non quando è ancora funzionante… e sul sito della Mulinex c’è già il modello nuovo, non ci sono nemmeno i ricambi. Posso dire anche questa? viviamo in un mondo di idioti dove si butta sempre tutto senza motivo… povero Mazzafrusto. 😦 Ti troverò una frustina nuova prima o poi!!! 😦

Comunque… mi ha abbandonata mentre impastavo… che già io faccio i dolci la sera dopo una giornata di lavoro e pure fisicamente debilitata, morivo proprio dalla voglia di impastare tutto a mano.. e va bhé… SHIT HAPPENS. Sì sì, ora la smetto con le parolacce e inizio a parlare della ricetta di oggi che al momento cuoce in forno – vorrei farvi notare che dev’essere la stanchezza, ma è la prima volta che prendo coraggio e inizio a scrivere prima di conoscere il risultato… magari tra mezzora scopro che fanno schifo e cestino il post. 😛

Io odio gli esperimenti… cioè, li amo, non posso farne a meno, voglio saper fare sempre più cose, sempre di più… ma che stress, per quello amo e odio gli esperimenti: mi stresso. Mi stresso perché se poi non mi piace? e se viene male? e se ho sbagliato tutto? e se fosse come quella volta che ho fatto i muffin salati (e diciamolo che sono un’idea disgustosa dai!)?? e se non cuociono? se la zucca è bagnata? se manca di sale? se… aaaaaaaaah. Basta. In cucina.. però che stress. Ho l’ansia, non è colpa mia.. ho sempre l’ansia. E’ così rilassante cucinare.. e invece sperimento e mi viene l’ansia.

No ok sono siamo alla terza teglia e sono buoni!! Menomale… eccoli qua!!

 

fiocchi di burro - muffin di zucca

Ingredienti per 24 muffin: 

  • 410 gr di farina (Schar mix C)
  • 180 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 180 ml di latte
  • 1 cucchiaio pieno di miele di tiglio
  • 460 gr di zucca cotta (peso a crudo)
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 70 gr di gocce di cioccolato fondente

Preparazione:

La zucca. Orbene.. parlano tutti di farla in forno ma ognuno ha la sua idea su tempo e temperatura.. morale.. 20 minuti dopo era come non averla messa.. e allora mi sono ingegnata. Pentola, zucca a cubetti, un pizzico di sale per farle fare l’acqua e un pizzico di acqua per evitare che bruci prima di poterla fare… coprite e fate cuocere a fuoco vivace una decina di minuti, poi scolatela in un colino coi buchi non molto grandi e schiacciatela senza pietà fino ad ottenere una poltiglia libera dall’acqua in eccesso.

In una terrina unite burro e zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Unite le uova e il latte poco alla volta e poi la farina setacciata con sale e lievito. A questo punto potete unire la zucca, il miele e le gocce di cioccolato. Date una mescolata energica e riempite i pirottini! Cuociono in forno in 20/22 minuti a 180° e ovviamente… sono buonissimi!!

 

 

Risotto con la Zucca

Ebbene sì, confesso: io il giorno dopo, a volte, l’ho mangiato a colazione <3.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 450 gr di riso carnaroli o belgioioso
  • 500 gr di zucca
  • 1/2 cipolla
  • 70 gr di burro
  • olio evo
  • brodo di verdura
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale
  • 2 cucchiai di parmigiano

Preparazione:

Pulite la zucca, eliminate la parte molle, i semi e la buccia. Tagliate delle strisce rettangolari di 3×10 cm spesse qualche millimetro e mettetele da parte, serviranno per la decorazione. Fate a cubetti il resto della zucca.

Tritate la cipolla e mettetela a rosolare con olio e 30 gr di burro, poi fate soffriggere il riso, aggiungete la zucca e bagnate col vino. Quando il vino è evaporato iniziate ad aggiungere il brodo, poco alla volta, e continuate a mescolare per circa 15 minuti.

Nel mentre fate sciogliere una noce di burro in una padella antiaderente, friggete le strisce di zucca per 3 minuti circa per lato e salate.

Quando il riso è cotto e il brodo si asciugato mantecate con il burro rimasto e il parmigiano. Impiattate, arrotolate a forma di rosa una striscia per ogni piatto e servite!