Feed RSS

Archivi tag: torta

Torta con la frutta (contro ogni mio buon principio :P )

torta alla frutta - fiocchi di burro

Chi mi conosce sa che non amo particolarmente la frutta, ma insomma, se la festeggiata vuole la frutta non ci resta che metterci all’opera!

Chiaramente questa torta è stata realizzata con la frutta di stagione disponibile a maggio.. ma insomma, potete farla in qualunque periodo dell’anno con la frutta a disposizione. L’importante è che vi muniate preventivamente di qualche tipo di gelatina con cui coprire la frutta, onde evitare che si ossidi diventando impresentabile nell’arco di qualche ora…

Ingredienti (per una teglia da 24 cm):

Pan di spagna:

  • 340 gr di uova (indicativamente 7, comunque si calcola sempre 100 gr in meno sia per lo zucchero che per la farina, io in questo caso ho ridotto di poco le dosi e ho sottratto 110 gr)
  • 230 gr di farina (Schar mix C)
  • 230 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino scarso di lievito
  • 1 pizzico di sale

Crema pasticcera:

  • 500 ml di latte
  • 190 gr di zucchero
  • 4 tuorli
  • 70 gr di farina schar mix C o di maizena
  • 2 bustine di vanillina

Bagna:

  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • un sacco di zucchero 😛 io vado a occhio, lo metto finché l’acqua non ne “assorbe” più
  • qualche cucchiaio di grappa

Decorazioni:

  • 200 ml di panna montata (se vi serve una panna a lunga conservazione o semplicemente priva di lattosio io usa la Hoplà che al gusto richiama molto la panna vera 😛 )
  • un po’ meno di 1/3 della crema pasticcera realizzata
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 1/2 bustina di pannafix
  • della gelatina per frutta (io ho usato quella Silkomart)
  • frutta di stagione: io ho utilizzato albicocche, pesche, fragole, ciliegie e kiwi (prendete sempre un po’ di frutta in più, potrebbe capitarvi di tagliarla male e doverne tagliare altra)
  • codetta

Preparazione:

Pesate le uova, tenendo però albumi e tuorli separati, per essere sicuri delle dosi che utilizzate (io ho usato 110 gr in meno di farina e di zucchero rispetto al peso delle uova). Montate gli albumi a lucido con circa un terzo dello zucchero.
Montate lo zucchero rimasto con i tuorli per almeno 5 minuti a velocità media. Aggiungete una parte degli albumi e mescolate dall’alto verso il basso per non smontarli. Aggiungete la farina setacciata con lievito e sale e continuate a mescolare l’impasto a mano sempre per non smontare gli albumi. Incorporate gli albumi rimasti e versate il composto in una teglia imburrata e infarinata.
Cuocete per circa 45 minuti a 180°. Se doveste notare che il pan di spagna inizia a prendere troppo colore durante la cottura potete abbassare la temperatura a 160°/170°. Potete tranquillamente preparare il pan di spagna la sera prima.

Mettete il latte con la vanillina in una pentola a scaldare, nel mentre montate i tuorli con lo zucchero e poi incorporate la maizena o la farina. Aggiungete poco alla volta il latte e ottenuto un composto omogeneo riversate tutto in pentola e fate cuocere girando di tanto in tanto finché la crema non si rassoda. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Preparate la bagna scaldando in un piccolo pentolino l’acqua e lo zucchero e aggiungendo la grappa solo a fuoco spento quanto l’acqua sarà calda e lo zucchero sciolto.

Tagliate il pan di spagna in tre dischi (per tagliarlo deve essere freddo, se non lo avete preparato il giorno prima lasciate passare almeno alcune ore).
Posizionate il primo disco sul piatto da portata e con l’aiuto di un pennello da cucina bagnate il pan di spagna. Farcite con parte della crema preparata. Bagnate il secondo disco su entrambi i lati facendo molta attenzione a non romperlo e posizionatelo sopra al primo. Farcite il secondo disco, bagnate il terzo e riponetelo sul secondo. Facendo molta attenzione a non fare un disastro tagliate la superficie dell’ultimo disco disegnando un disco di qualche centimetro più piccolo e poi scavate con l’aiuto di coltello e cucchiaino ottenendo una base di circa 4 mm più bassa del bordo.

Montate 200 gr di panna aggiungendo due cucchiai di zucchero a velo e mezza bustina di pannafix. Con l’aiuto di una spatola ricoprite la torta, tranne la parte centrale in cui metterete la frutta. Mettete un po’ di panna nella sac a poché con un beccuccio a stella e decorate con dei ciuffetti il bordo della torta. Ricoprite la parte laterale della torta con della codetta.

Unite la panna e la crema pasticcera avanzata e andare a riempire l’incavo in cui posizionerete la frutta.

Tagliate la frutta a fettine e decorate la torta facendo i classici disegni concentrici o sbizzarrendovi come preferite. Coprite la frutta con la gelatina e lasciate riposare in frigo fino al momento di servire la torta!

 

 

Torta di laureeaaaa!

IMG_0057 (Custom)
Ebbene sì, non è che sono morta… ho solo trovato lavoro proprio mentre mi stavo laureando e quindi per un po’ non ho avuto tempo di aggiornare il mio poveroooo blog abbandonato!!!

Questa è la sobrissima torta che mi sono fatta per autocelebrarmi!!!

Per farla servono 2 pan di spagna lievitati, 1/2 l di crema di latte al cioccolato, bagna alcolica, 200 gr di panna montata e 1,5 kg di pasta di zucchero colorata.

Ingredienti per il pan di spagna nella teglia rettangolare 20×30:

  • 10 uova
  • 350 gr di farina (Schar mix C)
  • 350 gr di zucchero
  • 2 bustine di vanillina
  • 12 gr di lievito
  • 1 pizzico di sale

Per la teglia rotonda da 26 cm:

  • 5 uova
  • 200 gr di farina (Schar mix C)
  • 200 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 6 gr di lievito
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Separate i tuorli dagli albumi, sbattete i tuorli con lo zucchero, montare metà degli albumi e incorporateli girando dal basso verso l’alto per non smontarli (ricordate che con un pizzico di sale si montano meglio). Aggiungete la farina setacciata con lievito, vanillina e sale e poi unite l’altra metà degli albumi, sempre montati.

Infornate a 180° per 30/40 minuti a seconda della grandezza. Lasciate raffreddare.

Ingredienti per la crema di latte al cioccolato:

  • 500 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 50 gr di maizena
  • 100 gr di zucchero
  • 200 ml di panna
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 1 noce di burro
  • 30 gr di cacao

Preparazione:

Setacciate la maizena dentro a poco latte freddo, aggiungete il composto al latte restante e mettete in pentola, unite zucchero e vanillina, portate a ebollizione e mescolate finché il composto non diventa denso e cremoso. Lasciate raffreddare.

Nel frattempo sciogliete il cioccolato col burro a bagno maria e montate la panna. Incorporate prima il cioccolato e il cacao, poi lasciate raffreddare ancora e incorporate la panna.

Ingredienti per la bagna alcolica:

  • 1 bicchiere d’acqua
  • 100 gr di zucchero
  • 1/2 bicchiere di alcol per dolci

Preparazione:

Scaldate l’acqua, aggiungete lo zucchero e fatelo sciogliere, lasciate raffreddare e unite l’alcol.

A questo punto dovete tagliare a metà la torte, bagnarle bene con la bagna e farcirle con la crema. Ricomponetele e poi con un coppa pasta ricavate dalla torta rotonda la forma del vostro cappello (e gli avanzi di torta? tutto calcolato… quelli si mangiano intanto che si prepara il resto!!)

Ingredienti per la pasta di zucchero:

  • 1,5 kg di zucchero a velo
  • 150 gr di glucosio liquido
  • 15 gr di gelatina in fogli
  • coloranti (io ho usato sia quelli in gel che quelli liquidi)

Preparazione:

Mettete a bagno in acqua fredda la gelatina, scaldate il glucosio, aggiungete la gelatina ammollata e strizzata e fatela sciogliere.

Versate sopra allo zucchero a velo e iniziate a impastare (su un piano o in una terrina, attenti che all’inizio il liquido scotta!) e continuate finché non avrà una consistenza granulosa, a questo punto dividetela in tre terrine. Metà andrà colorata di rosso, l’altra metà di nero e metà di beige (mischiando un po’ di verde e rosso col giallo).

Aggiungete i coloranti (se usate solo quelli in gel magari anche un filo d’acqua) e impastate fino ad ottenere una consistenza tipo quella della plastilina.

Ora montate 200 ml panna leggermente zuccherata e ricoprite le vostre torte.

Stendete la pasta di zucchero rossa, rivestite la torta rettangolare, poi stendete quella nera e rivestite la base del capello, bagnate leggermente la zona dove andrà appoggiatelo e mettetecelo sopra.

Per il sopra del capello io ho rivestito di pdz un pezzo di cartoncino nero, da sola non penso avrebbe retto. Bagnate la base attaccate il sopra del cappello. Con la pdz rossa fate il nastrino che scende e con quella nera una pallina per fissarlo.

Stendete la pasta di zucchero beige, fatene un rettangolo, arrotolatela e metteci qualcosa dentro (io ho usato dello scottex che una volta fredda in frigor ho sfilato) per far mantenere la forma, fate un ultimo nastrino con la pasta di zucchero rossa e mettetecelo attorno. Bagnate la base della torta e appoggiate.

Conservate in frigo finché non va servita.

Torta di laurea - fiocchi di burro

Torta al cioccolato con doppia farcitura di ganache al cioccolato!

Fiocchi di burro - torta al cioccolato farcita

E’ per i tempi bui questa ricetta… bisogna essere tristi per sentirsi giustificati ad ingerire 2000 kcal per fetta 😛

…poi avevo voglia di quelle belle torte consolatorie che si prendono al pub con gli amici, ma – ahimè – senza glutine non le fanno 😦 prima o poi dovevo industriarmi a farmene una io.

Ingredienti:

Per il pan di Spagna al cioccolato, teglia da 26 cm:

  • 320 gr di uova ( 5/6 uova)
  • 220 gr di zucchero
  • 190 gr di farina (Schar mix C)
  • 30 gr di cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • 8 gr di lievito
  • 1 pizzico di sale

Per la ganache (ricetta classica un po’ modificata… la volevo più dolce e più morbida):

  • 200 gr di cioccolato
  • 200 ml di panna fresca
  • 30 gr di burro
  • 30 ml di latte
  • 50 gr di zucchero

Per la bagna:

  • 100 ml d’acqua
  • tanto zucchero quanto riuscite a scioglierne nell’acqua calda
  • 20 ml di alcol per dolci

Preparazione:

Se pesate le uova, ve lo consiglio (tra le uova che prendo io e quelle che prende mia mamma ci sono 20 gr di differenza per uovo), usate due ciotole perché vi servono tuorli e albumi separati.

In una terrina montate i tuorli con lo zucchero. Montate gli albumi e incorporate girando dal basso verso l’alto per non smontarli, poi aggiungete la farina setacciata con cacao, vanillina, lievito e sale.  Infornate il composto a 180° per 30/35 minuti. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare.

Fate sciogliere il cioccolato col burro e il latte a bagno maria. In una terrina montate la panna.

Lasciate raffreddare leggermente il cioccolato, aggiungete lo zucchero e poi unite tutto alla panna montata e lasciate raffreddare in frigo.

Scaldate l’acqua in un padellino, aggiungete lo zucchero, togliete dal fuoco e aggiungete l’alcol, lasciate raffreddare la bagna.

Tagliate il vostro pan di Spagna in tre dischi, con un pennello bagnatelo con la bagna e farcitelo con 2/3 della ganache. Con la ganache avanzata coprite la torta. Io l’ho decorata con della codetta di cioccolato applicata mentre la ganache è ancora fresca e con dello zucchero a velo dopo aver fatto riposare la torta in frigo almeno un’ora.

E siccome non era abbastanza ipercalorica… penso che la prossima volta lascierò perdere il pan di Spagna e farcirò direttamente una torta al cioccolato! (qui la ricetta)

La PurrTorta

Torta coi gatti

In questo periodo sto seguendo un corso di cake design e ho pensato, in occasione del compleanno di un mio amico gattofilo, che avrei potuto mettere in pratica gli insegnamenti per fare una torta gattosa. Il caso vuole che giusto per Natale mio fratello mi abbia regalato degli stampini di cui due a forma di gatto, perfetti per quel che avevo in mente di fare.

Ingredienti:

Per il pan di spagna:

  • 75 gr di farina (Schar mix C)
  • 75 gr di fecola di patate
  • 150 gr di zucchero
  • 5 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Per la crema pasticcera:

  • 2 tuorli
  • 250 ml di latte
  • 75 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 20 gr di maizena

Per la bagna:

  • mezzo bicchiere d’acqua
  • una spruzzata di rum o di qualche liquore a piacere
  • zucchero fino ad avere un composto fluido ma non troppo liquido (purtroppo sono andata ad occhio e quindi non ho idea del peso)

Per la pasta di zucchero:

  • 50 gr di sciroppo di glucosio
  • 1 foglio di gelatina (4 gr circa)
  • 500 gr di zucchero a velo
  • colorante alimentare giallo liquido
  • colorante alimentare nero in gel

Per la glassa:

  • mezzo bicchiere d’acqua
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Dividete tuorli e albumi, montate i tuorli con metà dello zucchero, aggiungete farina e fecola setacciate e il sale e mischiate (io ho aggiunto anche un pizzico di lievito, ma giusto un paio di grammi), poi montate gli albumi, incorporate lo zucchero e montante ancora e poi unite al composto, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare gli albumi. Infornate a 180° per 40 minuti.

Ora preparate la crema, scaldate il latte, aggiungete la vanillina e togliete dal fuoco. In una terrina montate i tuorli con lo zucchero e aggiungete la maizena ben setecciata (mettetela poco per volta mischiando bene, la maizena ci mette davvero poco a fare i grumi e non se ne vanno mai più!!), poi aggiungete a filo il latte e quando avrete ottenuto un composto omogeneo, rimettete tutto sul fuoco per circa 4 minuti facendo leggermente sobbollire. Lasciate raffreddare.

Per preparare la bagna dovete scaldare l’acqua e unirvi quanto zucchero basta per ottenere un composto fluido ma non troppo liquido, quando vi sembra abbia la consistenza giusta togliete dal fuoco e unite il rum.

Quando sia il pan di spagna che la crema sono freddi, potete togliere il pan di spagna dalla teglia e tagliarlo a metà ottenendo due dischi, ammorbidite entrambi i dischi con la bagna, poi farcite con la crema e ricomponete il pan di spagna a formare la vostra torta.

Ora viene la parte più complicata 😛 Mettete a bagno in acqua fredda la gelatina ad ammorbidirsi, scaldate il glucosio senza portarlo ad ebollizione e poi strizzate e unite la gelatina al glucosio, che andrete ad aggiungere in una terrina allo zucchero a velo. Impastate energicamente senza perdervi d’animo, ci vogliono alcuni minuti perché il composto inizi a prendere forma e ad essere compatto.. a questo punto togliete circa un pugno pasta e mettetela in un’altra terrina. Alla prima aggiungeremo il colorante giallo, alla seconda quello nero. (Per quanto riguarda le quantità di colorante, mettetene poco per volta e aggiungetene a piacere fino ad ottenere il colore desiderato). Continuate ad impastare finché non avrà quella consistenza “plasticosa” che la rende così ben lavorabile.

Stendete la pasta gialla con un mattarello su un piano o su della carta da forno spolverizzati di zucchero a velo. Non fate troppa pressione, altrimenti il lato inferiore si appiccicherà alla base e vi si romperà nel sollevarla. Stendetela con molta calma appiattendola poco per volta, fino ad ottenere un foglio che possa coprire sia il sopra che i lati della torta. A questo punto spennellate un po’ di glassa sulla superficie della torta e ricopritela con la pasta di zucchero, tagliando la parte in eccesso, che però andrà conservata.

Stendete la pasta nera e con l’aiuto delle formine ricavate una decina di micetti (nello specifico io ne ho fatti 12), con la pasta avanzata, lavorandola a mano, fate 12 zampine (ovvero 12 pezzetini di pasta con una forma simile a quella di un cuoricino e 48 palline che poi appiattirete un po’). Incollate con l’aiuto di un pennello e della glassa i micetti sulla parte superiore della torta e le zampine sul lato.

Con gli ultimi ritagli di pasta create due fili, uno nero e uno giallo, intrecciateli e incollateli al base della torta.

Lasciate asciugare e servite! Miao 😉

Torta di Patate Dolci

“Oh, avanzano delle patate!” …c’è sempre una scusa valida per fare una torta e ingrassare. SEMPRE. ^^

In realtà questa torta non prevedeva nemmeno il cioccolato… ma c’è SEMPRE una scusa valida anche per quello…. obiettivamente, è molto più carina con le sue goccine di cioccolato!!

Ingredienti:

  • 200 gr di patate dolci sbucciate, bollite e passate.
  • 250 gr di farina (Schär mix C)
  • 100 gr di burro
  • 70 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 8 gr di lievito (Colombo)
  • una manciata di gocce di cioccolato
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Fate bollire le patate sbucciate (e private anche dello strato subito sotto la buccia che rimane filaccioso) a cubotti in acqua leggermente salata e poi passatele.

Unitele al burro ammorbidito, aggiungete i tuorli e lo zucchero e mescolate. Aggiungete la farina setacciata con sale e lievito e poi le gocce di cioccolato.

Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e aggiungete al composto, mescolando dal basso verso l’alto stando attenti a non smontarli.

Infornate a 180° per 45 minuti! Sarà leggermente biscottata fuori e morbida dentro. ^_^