Feed RSS

Archivi tag: purea di zucca

Biscotti morbidi con la zucca

biscotti morbidi con zucca - fiocchi di burro

Come dicevo nel mio articolo precedente… ZUCCA! Zucca per tutti i gusti… Questi biscotti sono stati un po’ un esperimento, ho guardato ricette qua e là, nessuna mi convinceva, ho fatto di testa mia ma era troppo liquido l’impasto… uff! Alla fine ho aggiunto un po’ di zucchero e farina ed eccoli, morbidi come i savoiardi più morbidi, ma dolci come la zucca! …e con un po’ di cioccolato che non guasta mai.

Ingredienti (per 50/60 biscotti):

  • 450 gr di farina (Schar mix C)
  • 200 gr di purea di zucca
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova piccole
  • 1/2 bustina di lievito
  • 100 gr di burro
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • gocce di cioccolato q.b.
  • 1 confezione di zucchero a velo

Preparazione:

***Come preparare la purea di zucca: io l’ho messa in una grossa padella antiaderente tagliata a cubotti, ho aggiunto poca poca acqua (tanto poi la zucca ne rilascia un sacco) e ho coperto tutto con uno di quei magici coperchi col bordino di gomma e lo sfiato per il vapore, ma va bene anche un coperchio normale. Fate cuocere per un quarto d’ora circa, non deve esserci acqua nella pentola e la zucca deve potersi schiacciare con la forchetta, a quel punto schiacciate tutto senza pietà e poi per sicurezza passate la quantità che vi serve nel colino e schiacciate ancora, se gocciola è normale e va bene così, se esce tanta acqua schiacciate taaaantoooo perché qualcosa è andato storto 😛***

Montate il burro ammorbidito con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Unite le uova e continuate a montare. Aggiungete la zucca e poi la farina setacciata con lievito, sale e vanillina e continuate a mischiare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto potete aggiungervi tutte le gocce di cioccolato che volete, io vado sempre a occhio, sta volta ho preferito non metterne troppe per non coprire il sapore della zucca.

Preparate una terrina con lo zucchero a velo. L’impasto, anche raffreddato in frigo, resterà troppo morbido per essere lavorato a mano, vi consiglio quindi di tuffare dei cucchiaini di impasto nello zucchero a velo e farne delle palline solo quando saranno ricoperti dallo zucchero. Cercare di fare delle palline prima e passarle nello zucchero dopo potrebbe finire in tragedia. 😛

Infornate sulla placca rivestita di carta da forno una ventina di palline per volta e cuocete a 180° per circa 15 minuti (controllate la prima infornata, su così poco tempo la differenza da un forno all’altro conta abbastanza).

Lasciateli raffreddare o quantomeno intiepidire prima di muoverli dalla placca perché ovviamente tanto saranno morbidi, tanto saranno delicati, soprattutto caldi.

Piaceranno a tutti, ve lo garantisco!! …e finiranno in fretta!!

Annunci

Pumpkin cheesecake

pumpikin cheesecake - fiocchi di burro

 

Ho comprato una zucca, una butternut, due chili di zucca con pochissimi semi, la mia preferita! ^^ Io adooooro la zucca, la metterei dappertutto, mmm.. la metto dappertutto. Sta volta però ero indecisa su quale ricetta provare e tutte prevedevano la purea di zucca, che obiettivamente è un po’ sbatti da fare, che la si faccia al forno o in padella o al vapore comunque bisogna stare attenti che non trattenga troppa acqua, sooooooo… visto che ero a casa in ferie forzate per assenza di auto – grazie signora che non sa guidare e mi ha quasi sfasciato l’auto parcheggiata – ho deciso di fare una grossa purea di due chili e poi cucinare per tutto il giorno fino allo sfinimento, il che significa che a breve verranno altre ricette. 😉

Ho preparato questa, dei biscotti morbidissimi e dei panini dolci ma non troppo che vanno bene per colazione ma, attenzione, anche per gli hamburger (non giudicatemi).

Ingredienti (ho usato una teglia da 26 cm):

Per la base:

  • 220 gr di biscotti tipo Digestive (che nel mondo senza glutine penso non esistano, io ho usato i Cereal bisco Schar)
  • 100 gr di burro
  • 2 cucchiaini di cacao
  • 2 cucchiaini di zucchero

Per la cheesecake:

  • 500 gr di ricotta
  • 50 ml di latte
  • 3 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 70 gr di farina (Schar mix C)
  • 250 gr di purea di zucca (un po’ strizzata)
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

***Come preparare la purea di zucca: io l’ho messa in una grossa padella antiaderente tagliata a cubotti, ho aggiunto poca poca acqua (tanto poi la zucca ne rilascia un sacco) e ho coperto tutto con uno di quei magici coperchi col bordino di gomma e lo sfiato per il vapore, ma va bene anche un coperchio normale. Fate cuocere per un quarto d’ora circa, non deve esserci acqua nella pentola e la zucca deve potersi schiacciare con la forchetta, a quel punto schiacciate tutto senza pietà e poi per sicurezza passate la quantità che vi serve nel colino e schiacciate ancora, se gocciola è normale e va bene così, se esce tanta acqua schiacciate taaaantoooo perché qualcosa è andato storto 😛 ***

Frullate o schiacciate, mattarellate, sbriciolate i biscotti. Io ho usato il frullatore perché, per chi di voi non li abbia mai provati, i sopracitati biscotti sono duri come il granito. Aggiungete il burro fuso, mescolate grossolanamente, aggiungete il cacao e lo zucchero e continuate a mescolare fino ad avere una pasta omogenea da stendere sul fondo della teglia.

Io con le cheesecake di solito ritaglio un cerchio di carta da forno un po’ più largo dello spessore della teglia, quanto basta per fare da base alla pasta di biscotto, rende molto più facile spostarla senza distruggerla e se siete abili, una volta riposta fredda sul piatto da portata, potete anche togliere il bordino visibile.

Detto ciò, fate un po’ come vi pare, ma compattate bene la pasta sul fondo della teglia e riponete la teglia in frigo.

Montate le uova con lo zucchero, aggiungete il latte, la farina e il sale e continuate a mescolare, aggiungete la ricotta e infine la zucca. Quando il composto è omogeneo potete riprendere la teglia dal frigo e versarlo sopra la base. La cheesecake cuoce in forno a 160° per circa 40/45 minuti (tenendo conto che io l’ho fatta bassina).

Lasciate assolutamente raffreddare prima di farci qualunque cosa, si rompe come niente quando è calda.

Una volta fredda potete metterla su un piatto da portata e se vi va decorarla, basta sciogliere un po’ ci cioccolato fondente e, visto che non manca molto, potete riciclare questa ricetta per Halloween, vi basterà usare il cioccolato per fare una ragnatela anziché lanciarlo a casaccio come ho fatto io.

Buona merenda a tutti!! ^^

pumpkin cheesecake - fiocchi di burro