Feed RSS

Archivi tag: miele

Pancetta arrosto e mele

Pancetta con le mele - fiocchi di burro

Visto che arriva il freddo, direi che possiamo ricominciare con le ricette maialose che piacciono tanto a me… questa è nata un po’ per caso, è che quelle confezioni di pancetta tagliata spessa al supermercato sono così invitanti anche se non ho mai saputo bene cosa farci… e quando non so cosa fare con qualcosa io ci metto delle spezie. Funziona sempre 😉

Ingredienti (per due persone):

  • 6-8 fette di pancetta
  • 4 prugne secche
  • 1 cucchiaino di miele
  • erbe (timo, maggiorana, rosmarino)
  • 10 cl di vino bianco
  • coriandolo
  • sale e pepe
  • aceto agrodolce

per le mele:

  • 3 mele gialle
  • curcuma
  • zenzero
  • peperoncino
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 noce di burro
  • sale

Preparazione:

Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a cubetti. Fatele saltare in padella con una noce di burro, unite il miele e le spezie (non esagerate con lo zenzero), salate leggermente, aggiungete dell’acqua e lasciate cuocere fino a quando il composto si sarà asciugato e con una forchetta potrete ridurre le mele in purea.

Rosolate la pancetta in una padella antiaderente senza aggiungere condimenti, quando sarà rosolata bagnate col vino e lasciate evaporare. A questo punto aggiungete mezzo bicchiere d’acqua, fate sciogliere il miele in padella, unite le erbe e le spezie, le prugne tagliate a cubetti e una spruzzata di agrodolce, coprire e lasciate cuocere qualche minuto, tempo che l’acqua evapori. Cuocete ancora un minuto togliendo il coperchio, per far arrostire meglio la carne.

Impiattate e servite bollente!

 

 

Muffin allo yogurt e frutta secca

Muffin frutta secca - fiocchi di burro

Sì si, lo so… sono sparita per due mesi!! Ahimè, la costanza non è il mio forte. Ho trovato lavoro, non per tutta la vita eh, giusto per qualche mese… non sia mai, e mi sono per via fra lunghi viaggi in auto, lavoro, serie tv, vita sociale… non ero più abituata al poco tempo a disposizione e come sempre quello che ne paga le conseguenze è il mio povero blog, e come sempre ricomincio quando mi ritrovo a casa malata… Prometto che ora mi applicherò di più, anche perché la quantità di foglietti svolazzanti con le ricette e la quantità di foto con nome “afoasifhapi” accumulatisi fra scrivania e pc è imbarazzante e urge porvi rimedio!!

La ricetta che vi propongo è stata assolutamente improvvisata al momento con quello che avevo in casa ma devo dirmi piuttosto soddisfatta del risultato. Anche quelli che se li sono mangiati erano soddisfatti, ma loro – come dice mia mamma – mangerebbero anche i sassi. 😛

Ingredienti (per circa 36 muffin):

  • 550 gr di farina (mix C Schar)
  • 6 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 100 gr di miele
  • 2 vasetti di yogurt bianco o alla vaniglia
  • 270 gr di burro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 3 cucchiai di olio di semi
  • 1 pizzico di sale
  • uvetta (più poco latte), noci tritate e gocce di cioccolato q.b.

Preparazione:

Tritate le noci fino a ridurle in piccoli pezzettini, mettete le uvette a bagno con qualche cucchiaio di latte.

Ammorbidite il burro e montatelo con lo zucchero e il miele, poi aggiungete le uova e continuate a montare. Aggiungete la farina setacciata con lievito, sale e vanillina e mescolate alternando con lo yogurt (se l’impasto vi sembra troppo asciutto potete aggiungere qualche cucchiaio di latte). Unite l’olio di semi, la frutta secca e le gocce di cioccolato.

Con un cucchiaio, una sac à poche o – è super comodo ve lo garantisco – con quell’arnese per fare le palline di gelato mettete l’impasto nei pirottini. Infornate a 180° per 25 minuti. Per manterli più umidi dentro lasciateli raffreddare in un panno o copriteli ad esempio col coperchio di un porta torte.

Baci baci e a presto, promesso 😉

Muffin di zucca con le immancabili goccine di cioccolato!

…e poi ti si rompe il Mulinex. Dio boia. Posso dirlo? Bravi eh… bella idea del cazzo. Chi è che ha avuto la pensata di fare le fruste in plastica??? Ok ok.. io l’ho usurato, è vero.. ha impastato di tutto per un anno.. ma avrei accettato di più che si fondesse il motore… non che si rompesse una spatola dentro l’impasto neanche stessi mischiando i sassi!!! E’ vero anche che attendo una planetaria che dovrebbe arrivare a giorni ma insomma.. io ero affezionata a Mazzafrusto! e non voglio disfarmene… soprattutto non quando è ancora funzionante… e sul sito della Mulinex c’è già il modello nuovo, non ci sono nemmeno i ricambi. Posso dire anche questa? viviamo in un mondo di idioti dove si butta sempre tutto senza motivo… povero Mazzafrusto. 😦 Ti troverò una frustina nuova prima o poi!!! 😦

Comunque… mi ha abbandonata mentre impastavo… che già io faccio i dolci la sera dopo una giornata di lavoro e pure fisicamente debilitata, morivo proprio dalla voglia di impastare tutto a mano.. e va bhé… SHIT HAPPENS. Sì sì, ora la smetto con le parolacce e inizio a parlare della ricetta di oggi che al momento cuoce in forno – vorrei farvi notare che dev’essere la stanchezza, ma è la prima volta che prendo coraggio e inizio a scrivere prima di conoscere il risultato… magari tra mezzora scopro che fanno schifo e cestino il post. 😛

Io odio gli esperimenti… cioè, li amo, non posso farne a meno, voglio saper fare sempre più cose, sempre di più… ma che stress, per quello amo e odio gli esperimenti: mi stresso. Mi stresso perché se poi non mi piace? e se viene male? e se ho sbagliato tutto? e se fosse come quella volta che ho fatto i muffin salati (e diciamolo che sono un’idea disgustosa dai!)?? e se non cuociono? se la zucca è bagnata? se manca di sale? se… aaaaaaaaah. Basta. In cucina.. però che stress. Ho l’ansia, non è colpa mia.. ho sempre l’ansia. E’ così rilassante cucinare.. e invece sperimento e mi viene l’ansia.

No ok sono siamo alla terza teglia e sono buoni!! Menomale… eccoli qua!!

 

fiocchi di burro - muffin di zucca

Ingredienti per 24 muffin: 

  • 410 gr di farina (Schar mix C)
  • 180 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 180 ml di latte
  • 1 cucchiaio pieno di miele di tiglio
  • 460 gr di zucca cotta (peso a crudo)
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 70 gr di gocce di cioccolato fondente

Preparazione:

La zucca. Orbene.. parlano tutti di farla in forno ma ognuno ha la sua idea su tempo e temperatura.. morale.. 20 minuti dopo era come non averla messa.. e allora mi sono ingegnata. Pentola, zucca a cubetti, un pizzico di sale per farle fare l’acqua e un pizzico di acqua per evitare che bruci prima di poterla fare… coprite e fate cuocere a fuoco vivace una decina di minuti, poi scolatela in un colino coi buchi non molto grandi e schiacciatela senza pietà fino ad ottenere una poltiglia libera dall’acqua in eccesso.

In una terrina unite burro e zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Unite le uova e il latte poco alla volta e poi la farina setacciata con sale e lievito. A questo punto potete unire la zucca, il miele e le gocce di cioccolato. Date una mescolata energica e riempite i pirottini! Cuociono in forno in 20/22 minuti a 180° e ovviamente… sono buonissimi!!

 

 

Mele ripiene al forno

Mele al forno

Prendete delle mele e… tutto quello che vi avanza in casa che sembra possa starci bene 😛

Ingredienti:

  • 6 mele gialle (io non ho un buon rapporto con la frutta quindi non ho idea della qualità 😛 )
  • mezzo bicchiere di idromele
  • 1 cucchiaio di miele
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • frutti di bosco (anche surgelati vanno benissimo)

oppure, al posto dei frutti di bosco

  • uvetta
  • gocce di cioccolato

Preparazione:

Private le mele del torsolo, consiglio vivamente di usare l’apposito strumento, è pressoché impossibile con un coltello.. io la prima volta l’ho fatto ma è stato drammatico 😛

In una ciotola unite tutti gli ingredienti che userete per farcire e amalgamateli bene.

Mettete le mele in una teglia ricoperta di carta da forno e inserite la farcitura nei buchi lasciati dai torsoli. Infornate a 180° per 50 minuti circa.

Dolci d’Autunno

Quale modo migliore per festeggiare Mabon e l’inizio dell’autunno se non cucinando dolci per tutti?

Volevo fare qualcosa che richiamasse i frutti dell’autunno… ma non ho trovato una ricetta già pronta che fosse soddisfacente, non ho trovato la farina di castagne perchè è troppo presto e tanto meno le castagne fresche, ma in qualche modo ci si arrangia sempre… ho comprato delle castagne precotte sottovuoto, dell’uvetta, il cioccolato a casa non manca mai…. ho risfoderato una ricetta per dei biscotti lisci di un’amica e ho mescolato tutto nel calderone della strega 😉

Ingredienti (per tanti dolcetti):

  • 250 gr di farina (senza glutine: Schar mix C)
  • 70 gr di burro
  • 50 ml di latte
  • 70 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 8 gr di lievito
  • 1/2 bustina di vanillina
  • 4 cucchiai di miele
  • 100 gr di castagne precotte e qualche cucchiaio di latte
  • 50 gr di uvette
  • 50 gr di gocce di cioccolato
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Montate le uova con lo zucchero, aggiungete il burro, poi il latte e la farina con lievito, vanillina e sale.

Aggiungete il miele (se lo scaldate leggermente nel microonde sarà più facile da amalgamare)

Passate le castagne col minipimer fino ad avere dei pezzettini molto piccoli e poi fatele cuocere qualche minuto in padella con del latte per renderle più morbide (la cottura in forno rischia di seccarle). Lasciate raffreddare.

Aggiungete le uvette, il cioccolato e le castagne al composto. Fate delle palline e infornate a 180 ° per circa 10 minuti. Avranno la grandezza di un biscotto e la morbidezza di un muffin. Consiglio a chi li sforna di provarli caldi .^^

In sottofondo: Mabon – Omnia http://www.youtube.com/watch?v=xZ7osoZZsRk