Feed RSS

Archivi categoria: Dolci al cucchiaio

Monte Bianco, un classico intramontabile <3

monte bianco - fiocchi di burro

 

Beeeeello l’autunno, principalmente per un motivo: io ho una grave dipendenza da castagne! …e quello che vedete è un buonissimo Monte Bianco che ho preparato per una serata fra amiche. ❤

Ci terrei a precisare che ce lo siamo meritate, perché le castagne –  da brave donne di montagna – siamo andate a raccoglierle noi… quindi bando ai sensi di colpa nel mangiare una cosa calorica e super piena di panna!!!

La realizzazione è molto meno complicata di quel che sembra, a condizione che teniate accesso il cervello, no perché io devo averlo spento nel momento in cui ho scolato le castagne. 😦 Nel caso non lo sappiate, la buccia delle castagne bollite rimane morbida se le lasciate a bagno nella loro acqua di cottura ancora calda, se le scolate, invece, nell’arco di mezzora vi sembrerà di dover togliere la buccia ai sassi… alla fine avevo un dito che tendeva al bordeaux.

Ingredienti:

  • 700 gr di castagne già cotte e sbucciate (domando perdono, ho dimenticato di pesarle crude 😦 )
  • 200 ml di latte
  • 3 cucchiai di zucchero (potete metterne anche di più o di meno a seconda dei vostri gusti)
  • 30 gr di cacao amaro
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 spruzzata di grappa o di rum
  • 300 ml di panna da montare
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • NOTA DI SERVIZIO: vi serve uno schiacciapatate e sarebbe meglio avere anche un passaverdura.

Preparazione:

Fate cuocere le castagne in acqua salata per 20/30 minuti – dipende dalla dimensione –  in una pentola a presssione. Una volta cotte lasciatele in acqua tirandone fuori poche per volta e privatele sia della buccia che della pellicina.  Se non volete fare tutto in una volta, questa operazione può essere fatta tranquillamente il giorno prima.

Mettete le castagne in pentola con latte, 1 pizzico di sale, lo zucchero e la vanillina e fate cuocere finché le castagne non avranno assorbito il latte.

Passate le castagne con un passaverdura (potete anche schiacciarle a mano, ma chiaramente passandole avrete un composto più omogeneo) e aggiungete al composto il cacao.

A questo punto scegliete il piatto da portata, volendo potete decorarlo con del cacao, mettete il composto nello schiacciapatate e create una montagna di vermicelli.

Montate la panna con due cucchiai di zucchero a velo, mettetela in una sac à poche col bocchetto che preferite e ricoprite interamente o parzialmente la vostra montagna.

Fate riposare in frigo e poi servite! Buon appetito! ^^

…e grazie Marg per le foto! ❤

montebianco - fiocchi di burro

Annunci

Pesche al cioccolato!

Pesche al cioccolato - fiocchi di burro

 

Non è stagione? no, lo so lo so… questa ricetta è il loro canto di addio. Io adoro le pesche, è uno dei pochi frutti che mangio con soddisfazione, non che questa ricetta non possiate farla con qualunque altro frutto, ma le pesche… ah, le pesche sono un’altra cosa.

E vi chiederete… di nuovo una ricetta fatta col preciso intento di aggiungere calorie assolutamente non necessarie? Sì, lo confesso, mi sta scappando di nuovo la mano… è un periodo non molto felice, ho deciso di non privarmi almeno della gioia del cibo! ^^

Dosi e tempi per questa ricetta sono un po’ a spanne perché ovviamente va molto a gusto e non c’è un giusto o uno sbagliato nel realizzarla.

Ingredienti:

  • 3 – 4 pesche o pesche noci
  • 1 noce di burro
  • 1 cucchiaio di miele
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 dito di vino bianco o di idromele
  • 50 gr di cioccolato fondente

Preparazione:

Sbucciate le pesche e tagliatele a cubotti, mettetele in una padella antiaderente, bagnatele col vino e lasciatelo evaporare, aggiungete poi burro, zucchero e miele e lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto per circa 5 minuti (se usate altri tipi di frutta potrebbe volerci un po’ di più). Nel mentre tagliate a cubetti il cioccolato fondente.

Quando le vostre pesche sono pronte mettetele dentro a delle coppette e servitele con sopra i cubetti di cioccolato. Prima di iniziare a mangiare, se volete un consiglio, mischiate tutto, il cioccolato si scioglierà rovinando un po’ l’aspetto del dolce ma migliorandone sicuramente il gusto! 😉

 

Crema di biscotti ^_^

crema di biscotti - fiocchi di burro

 

Chi la fa l’aspetti… anni a far ingrassare chi mi sta intorno, prima o poi doveva arrivarmi il colpo basso. Era una serata tranquilla, nessun segno di pericolo… finché un mio amico non mi dice “devi sentire questa cosa” e una sua amica inizia a parlarmi di questo vasetto di crema, crema apparentemente a base di BISCOTTI.

Ora dico io, ma perché prendere delle cose a base di grasso e aggiungergli dell’altro grasso, percheeeeeé? beh, perché è bbbuono – risponde il mio odiato io interiore.

E allora cosa fai? accetti la sfida.  Prima ancora che il soggetto incriminato dell’ostruzione delle mie arterie mi linkasse una probabile ricetta, nella mia mente era già tutto chiaro. Ingredienti, dosi, risultato che volevo ottenere. Santidddio, che cosa sbagliata, non dovrei nemmeno postarvela. Se siete a dieta questo link si autodistruggerà in 3, 2..

….

Ok, spero che quelli a dieta abbiano chiuso temendo l’autodistruzione, veniamo a noi dunque.

Ingredienti (per produrre la quantità che vedete in foto, circa 3 mini vasetti, giusto per decidere se ve la sentite prima di continuare e farne un bicchierone da nutella):

  • 5 innocenti biscotti secchi
  • latte q.b (a occhio direi un 10/20 cl)
  • 1 cucchiaino di burro vegetale (che è un po’ più morbido del burro classico)
  • 2 cucchiai di latte condensato
  • cacao a piacere

Procedimento:

Frullate gli innocenti biscotti fino a ridurli in polvere, aggiungete il latte e frullate ancora. Controllate mescolando con un cucchiaino che tutta la “farina” di biscotto abbia assorbito il latte. Aggiungete il burro e il latte condensato e frullate fino ad ottenere una crema vellutata. Se volete, potete aggiungere del cacao e farne anche una versione cioccolatosa. Potete metterci anche cannella, noce moscata e tutte quelle cose che a me non piacciono…. 😛

…e ora? con cosa si mangia, direte voi? Beh, con una fetta di pan di spagna, sul pane o su una fetta biscottata? magari ci potreste anche farcire una torta mettendo un po’ più burro e facendola raffreddare… io personalmente, per restare a tema, ci ho puciato dei biscotti al cocco!!!

 

crema di biscotti - fiocchi di burro

Cake pops a immersione!

fiocchi di burro - cake pops a immersione

 

Dicevamo? dopo il risotto, il dolce!

Ho comprato lo stampo per i cake pops in un momento di delirante stanchezza natalizia… soltanto POI mi sono resa conto che era uno stampo da 6, per la precisione me ne sono accorta un attimo prima di infornarli… sei?? va beh, li infornerò per le prossime 18 ore… -.-”

Devo dirvi la verità… belle le decorazioni, il cake design, la pasta di zucchero (che non voglio più vedere per mesi dopo l’ultima volta in cui per la fretta ci ho praticamente glassato la cucina intera), belli anche i cake pops… però questa nuova tendenza ci allontana un po’ troppo dalla bontà del dolce. Cioè.. la pasta di zucchero non è mica buona… e poi gli amici spesso badano più alla quantità che all’aspetto (alla qualità voglio sperare, ma credo sia un sogno utopico). Insomma, belli i cake pops ma du balle… già devo metterli nel forno sei per volta perché ho l’alzheimer e ho comprato un ridicolo stampino per gnomi… ci manca pure che li decoro. Finiamo dopodomani sennò… e allora penso… mascarpone nel risotto.. mascarpone nel dolce!!! Li affogherò nella crema al mascarpone! …e così sia!

Ingredienti (per una ventina cake pops/per 2 persone): 

Io ho usato l’impasto dei muffin, nel senso che ho preparato l’impasto per i classici 12 muffin, poi ho fatto i cake pops e il resto l’ho infornato sotto forma di muffin… MA, se vi volete male… vi do le dosi giuste… e che addirittura potrebbero avanzarvi… (questa cosa dei cake pops è una follia dichiarata 😛 non fosse che sono carini!!).

  • 30 gr di farina (Schar mix C)
  • 8 gr di zucchero
  • 8 gr di burro
  • 10 ml di latte
  • 1 punta di lievito, vanillina e sale
  • 1 cucchiaio o due di uovo (che potete rubare dalle uova della crema al mascarpone)

Riempite le semisfere inferiori dello stampo, chiudete, infilate i bastoncini e cuocete a 160° per 15 minuti circa. Lasciate raffreddare prima di toglierli dallo stampo altrimenti i bastoncini potrebbero staccarsi.

Ingredienti per la crema al mascarpone:

  • 200 gr di mascarpone
  • 2 uova
  • 45 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di cacao

Preparazione: 

Sbattete i tuorli con lo zucchero, unite il mascarpone. Montante gli albumi e incorporateli al composto.

Servite la crema dentro a delle coppette, spolverizzate col cacao e accompagnate con dei cake pops da intingere nella crema.

 

 

Per colazione: clafoutis!

fiocchi di burro - clafoutis

 

Oggi c’è stato il primo tentativo di nevicata dell’anno… e per contro io vi posto una ricetta di quest’estate. Oh.

In realtà si può fare tutto l’anno… questo è con le ciliege, ma potete farlo con qualunque tipo di frutto!! Si tratta di una specie di grande e grossa crepe cicciona con dei pezzi di frutta, che una volta cotta si presenta così:

fiocchi di burro - clafoutisDevo ammettere che di primo acchito non mi aveva detto proprio nulla… e allora per non sprecarlo l’ho fatto a cubetti pronta a farlo saltare in padella con un filo di burro e zucchero… non fosse che così facendo ho scoperto la mia colazione preferita!!! *__*

Ingredienti:

  • 100 gr di farina (sempre Schar mix C)
  • 3 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 20 cl di grappa
  • 300 gr di frutta (in questo caso io ho usato le ciliege)

Preparazione:

Montate lo zucchero con le uova fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungete poi la farina setacciata, la vanillina e il sale e infine il latte. Dispone la frutta a pezzi in una pirofila e versateci sopra il composto. Infornate a 180° per 45 minuti.

Se poi volete prepararvi una colazione gustosa… prendete una fettona di clafoutis, tagliatela a cubetti e fatela saltare in padella con una nocina di burro e un cucchiaio di zucchero (e magari un cucchiaio d’acqua per scioglierlo) e mangiate caldo… altro che latte e cereali!! 😉

Nella foto qui sotto un clafoutis con le pesche.

fiocchi di burro - clafoutis

 

 

Mousse di cioccolato al peperoncino ;)

fiocchi di burro - mousse al cioccolato

Sì.. sì, lo so.. avevo detto niente dolci. Non ne potevooo più delle merendine confezionate!! Volevo qualcosa di GNAAAM. E causalmente mi avanzava della panna fresca… vorrai mica farla scadere!! Tra l’altro potrebbe essere anche un modo saggio e gustoso per riciclare del cioccolato di Pasqua, nel caso ne abbiate ancora 😛

Il pregio di questa ricetta, oltre al fatto che la mouse è buonissima, è che si prepara in un attimo! Mezzora basta e avanza forse anche per pulire!!

Ingredienti:

  • 200 gr di cioccolato fondente 
  • 200 ml di panna fresca
  • 20 gr di burro
  • 60 gr di zucchero a velo vanigliato
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di cacao
  • peperoncino in polvere (facoltativo, la mousse è buona lo stesso!)

Preparazione: 

Spezzettate il cioccolato e fatelo sciogliere col burro a bagno maria. Lasciate raffreddare leggermente.

Nel mentre unite lo zucchero alla panna e montatela. Poi separate i tuorli dagli albumi, montate gli albumi a neve ferma (un pizzico di sale aiuta sempre a montarli) e aggiungete i tuorli al cioccolato, mischiando subito ed energicamente. Incorporate il cioccolato alla panna, aggiungete il cacao, eventualmente montate un altro po’ e poi aggiungete gli albumi.

Se vi piace, potete aggiungere qualche spruzzata di peperoncino per rendere la vostra mousse piccante. Prima di consumarla sarebbe meglio farla raffreddare in frigo, dove chiaramente dovrete anche conservarla, ma se avete usato sia panna che uova fredde di frigo, potete mangiarvene un po’ anche così 😛 La cosa che da più soddisfazione – ovviamente – è mangiarla col dito!!

 

Crema pasticcera

034

Ingredienti: 

  • 500 ml di latte
  • 40 gr di maizena
  • 175 gr di zucchero
  • 2 bustine di vanillina
  • 4 tuorli
  • se volete farla al cioccolato aggiungete qualche cucchiaio di cacao, si può aggiungere anche quando la crema è già pronta.

Preparazione: 

Scaldate il latte, aggiungete la vanillina e togliete dal fuoco. In una terrina montate i tuorli con lo zucchero e aggiungete la maizena ben setacciata (mettetela poco per volta mischiando bene, la maizena ci mette davvero poco a fare i grumi e non se ne vanno mai più!!), poi aggiungete a filo il latte e quando avrete ottenuto un composto omogeneo, rimettete tutto sul fuoco per circa 4 minuti facendo leggermente sobbollire. Lasciate raffreddare, dando una girata ogni tanto.