Feed RSS

BRUNCH!!

Brunch - fiocchi di burro

Alla faccia di quelli a cui la domenica non piace!! 😛 Diciamolo, il brunch è un ottimo motivo per uscire dal letto la domenica mattina… ed è vero che ultimamente iniziano ad andare di moda le colazioni all’inglese e qualche locale apre e le fa, ma vogliamo discuterne? Vestirsi, uscire, guidare, stare in mezzo alla gente, andarsene… Sì, certo, mia madre mi direbbe “tirare in giro tutto quel traffico lì, cucinare, pulire, no no…” che è comunque un valido punto di vista, dipende un po’ dalle abitudini e dai gusti di ognuno. Non che io abbia grandi scelte, tolte le uova c’è poco che io possa mangiare ad un brunch essendo celiaca, ma nulla toglie che preferirei comunque la tranquillità e il divano di casa mia la mattina.

Cosa si mangia ad un brunch? sostanzialmente un po’ quello che volete, tradizionalmente un misto fra colazione inglese e dolci. Io di solito preparo salsiccia, uova, bacon, hobo eggs, fagioli, patate, pomodori fritti, french toast, pancakes o anche crepes e sfrutto il dolce del giorno prima, muffin, brownies, torte, plumcake, quello che volete. Sul bere non mi esprimo, da cocacola-dipendente con tutto questo unto e tutto questo dolce… che ve lo dico a fare 😛 anche se dell’acqua e del succo potrebbero salvarvi la vita! ..oh, potrebbe essere carina anche della frutta!! Io non ho l’abitudine, ma magari delle fragole *__*

Chiaramente non siete tenuti a cucinare tutta questa roba, potete scegliere quello che preferite, togliere la carne se siete vegetariani, usare latte di soia e burro vegetale se avete dei problemi con il lattosio, usare prodotti gluten free se come me siete celiaci (e chiaramente propinarli a tutti che tanto è tutto superbuono lo stesso e qui non si è mai lamentato nessuno!).

Il punto cruciale di tutta questa storia è l’organizzazione. Io preparo quasi tutto al momento, principalmente perché la maggior parte delle cose non sono buone riscaldate, quindi:
1. decidete cosa volete mangiare; se lo decidete il giorno prima potete anche decidere di cucinarvi prima un dolce e/o di preparare e lasciare pronto in frigo l’impasto per pancakes e crepes;
2. studiate l’ordine migliore in cui cucinare tutto cercando di sporcare meno pentole possibile e lasciando per ultime le pietanza tipo hobo eggs o uova ad occhio di bue che sono cose da preparare e servire al volo;
3. il forno è vostro amico, mettetelo su 60° quando iniziate a cucinare e stoccateci il cibo man mano che lo preparate;
4. i piatti neri sono fighi;
5. vi lascio il mio ordine, possa salvare le vostre domeniche!

Io, come dicevo prima, tendo ad avere sempre dei dolci già pronti in casa, ma se siete delle persone meno golose di me potete prepararvi un dolcetto il giorno prima, un plumcake allo yogurt, dei muffin, dei brownies o qualche bella torta!

Quanto a pancakes e crepes potete preparare l’impasto il giorno prima o come prima cosa la mattina e lasciarlo riposare in frigo fino al momento opportuno. Potreste far bollire anche le patate il giorno prima, ma io le preferisco appena fatte.

Veniamo alla mattina, contate che un’ora più o meno vi ci vorrà per preparare tutto (se fate tutto e non l’avete mai fatto anche un’ora e mezza).
Mettete a bollire le patate, fra il tempo che ci impiega l’acqua a bollire e quello delle patate per cuocere ci vorranno circa 35 minuti (10+25).
In una piccola pentola mettete una scatola o due di fagioli cannellini scolati e sciacquati, aggiungete sale e pepe, un filo d’olio, mezzo bicchiere d’acqua e un cucchiaio di concentrato di pomodoro e fare cuocere 5 minuti.
Prendete due pomodori tondi o dei pomodorini, tagliateli a fette o solo a metà nel caso dei pomodorini, e rosolateli in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale. Sistemate fagioli e pomodori in due ciotole e riponetele nel forno.
Sbattete un uovo con due cucchiai di latte e un pizzico di sale, tagliate delle fette di pane in cassetta a metà formando dei triangoli e preparate i french toast immergendo le fette di pane nell’uovo e facendole cuocere in padella con una noce di burro, fino a farle dorare. Riponeteli in forno.
A questo punto le patate dovrebbero essere cotte, scolatele e lasciatele raffreddare.
Preparate la salsiccia, io di solito la taglio a pezzetti di 10 cm, la spello e la schiaccio leggermente, ma potete anche cuocerla intera, con un filo d’olio o al naturale. Quando sarà cotta mettetela in forno assieme al resto.
Spelate le patate e fatele saltare in padella con del burro fino ad ottenere una crosticina dorata. Mentre le patate saltano in padella preparate il bacon. Mettete il bacon in una padella antiaderente senza condimenti e lasciate rosolare da entrambi i lati fino a farlo diventare croccante. Spedite in forno anche bacon e patate.
SE dovete cucinare pancakes o crepes preparate il bacon DOPO aver cotto pancakes e crepes, va bene lasciarlo in forno ma non per mezzora! In forno anche pancakes/crepes!
Siamo quasi alla fine: strapazzate delle uova o fatele all’occhio di bue (sì, volendo nella stessa padella dove avete fatto il bacon, io per il bene della vostra digestione lo sconsiglio) e nel mentre preparate gli hobo eggs!
Dimenticavo, sfruttate i tempi morti per apparecchiare la tavola!!!
Finito di cucinare potete impiattare le uova, sfoderare tutto quel cibo buono dal forno, prendere una nutella, della marmellata e dello sciroppo d’acero e mangiare fino a scoppiare!!

Nel testo qui sopra in arancione trovate tutti i link alle ricette, vi lascio le dosi per una persona, da moltiplicare per quanti volete!!

Ingredienti per un essere umano medio pronto ad affrontare 5 ore di digestione, nel caso volesse mangiare 1 porzione di tutto:

– attenzione, potrebbe avanzare del cibo, dipende dai vostri commensali!! –

  • 100 gr di salsiccia
  • 40 gr di pancetta/bacon
  • 2 uova strapazzate o all’occhio di bue
  • 1 hobo egg (1 uovo + 1 fetta di pane in cassetta)
  • 1 patata
  • 1 pomodoro o 4 pomodorini
  • 1oo gr di fagioli già cotti (+ un cucchiaio di concentrato di pomodoro)
  • 3 french toast (3 triangoli di pane in cassetta + 1/2 uovo sbattuto con 2 cucchiai di latte)
  • 2 pancakes/crepes (+ sciroppo d’acero)
  • 1 fetta di dolce
  • olio evo
  • burro
  • sale e pepe
  • nutella e marmellate per french toast, pancakes e crepes
  • acqua, succo, bibite

A occhio sembra che a mangiare tutta questa roba uno finisca in pronto soccorso, io di solito mangio un po’ meno di così, ma ho visto più persone finire tutto senza problemi! Regolatevi voi e… tenetevi il pomeriggio libero!!! (e se non fosse chiaro qualcosa chiedete pure!!)

 

brunch - fiocchi di burro

brunch - fiocchi di burro

brunch - fiocchi di burro

Annunci

»

  1. adoro il brunch!! Lo adoro!

    Rispondi
  2. é un bel pò di roba…

    Rispondi
  3. Wow che spettacolo di Brunch..sei di Roma? Apri al pubblico? 😀

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: