Feed RSS

Monte Bianco, un classico intramontabile <3

monte bianco - fiocchi di burro

 

Beeeeello l’autunno, principalmente per un motivo: io ho una grave dipendenza da castagne! …e quello che vedete è un buonissimo Monte Bianco che ho preparato per una serata fra amiche. ❤

Ci terrei a precisare che ce lo siamo meritate, perché le castagne –  da brave donne di montagna – siamo andate a raccoglierle noi… quindi bando ai sensi di colpa nel mangiare una cosa calorica e super piena di panna!!!

La realizzazione è molto meno complicata di quel che sembra, a condizione che teniate accesso il cervello, no perché io devo averlo spento nel momento in cui ho scolato le castagne. 😦 Nel caso non lo sappiate, la buccia delle castagne bollite rimane morbida se le lasciate a bagno nella loro acqua di cottura ancora calda, se le scolate, invece, nell’arco di mezzora vi sembrerà di dover togliere la buccia ai sassi… alla fine avevo un dito che tendeva al bordeaux.

Ingredienti:

  • 700 gr di castagne già cotte e sbucciate (domando perdono, ho dimenticato di pesarle crude 😦 )
  • 200 ml di latte
  • 3 cucchiai di zucchero (potete metterne anche di più o di meno a seconda dei vostri gusti)
  • 30 gr di cacao amaro
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 spruzzata di grappa o di rum
  • 300 ml di panna da montare
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • NOTA DI SERVIZIO: vi serve uno schiacciapatate e sarebbe meglio avere anche un passaverdura.

Preparazione:

Fate cuocere le castagne in acqua salata per 20/30 minuti – dipende dalla dimensione –  in una pentola a presssione. Una volta cotte lasciatele in acqua tirandone fuori poche per volta e privatele sia della buccia che della pellicina.  Se non volete fare tutto in una volta, questa operazione può essere fatta tranquillamente il giorno prima.

Mettete le castagne in pentola con latte, 1 pizzico di sale, lo zucchero e la vanillina e fate cuocere finché le castagne non avranno assorbito il latte.

Passate le castagne con un passaverdura (potete anche schiacciarle a mano, ma chiaramente passandole avrete un composto più omogeneo) e aggiungete al composto il cacao.

A questo punto scegliete il piatto da portata, volendo potete decorarlo con del cacao, mettete il composto nello schiacciapatate e create una montagna di vermicelli.

Montate la panna con due cucchiai di zucchero a velo, mettetela in una sac à poche col bocchetto che preferite e ricoprite interamente o parzialmente la vostra montagna.

Fate riposare in frigo e poi servite! Buon appetito! ^^

…e grazie Marg per le foto! ❤

montebianco - fiocchi di burro

Annunci

»

  1. Che meraviglia! Questo è uno dei miei dolci preferiti, ma nessuno me lo prepara mai per i motivi di cui sopra. Mi sa che mi toccherà prepararmelo da sola 🙂
    Grazie della ricetta! A presto!

    Rispondi
    • Devi corrompere un uomo. Alla fine sbucciare le castagne è la parte più menosa ma è anche quella più virile in cui puoi dire che le tue fragili manine non ce la fanno e hai bisogno di aiuto 😛 Il resto in 20 minuti è fatto!!

      Rispondi
  2. Ciao!!!!
    Scusa se disturbo…. l’ho fatto stasera!
    La prima volta…spero sia buono!!! 🙂
    Buona serata!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: