Feed RSS

Pasta sfoglia gluten free: finalmente come la volevo io!

pasta sfoglia - fiocchi di burro

 

Sta volta vi scrivo traboccante di gioia e di orgoglio, sì perché non è mica facile essere celiaci e mangiare la pasta sfoglia eh… Io non mi lamento mai del mio essere sfigata, però chiunque abbia provato a comprare una pasta sfoglia senza glutine vi dirà che fanno letteralmente tutte schifo.. e pure male alle salute!! Vendono robacce composte da 90% grassi schifosi e 10% farina per tenerli insieme.. ho visto delle pizzette FRIGGERE nel mio forno :OOO e non pensate che qualcosa provi vagamente a sfogliarsi… nono… il risultato è un blocco di pasta unta fritta e un forno che puzza. Mannaggia ai santi.

E diciamocelo… la pasta sfoglia non è che è proprio una robina facile che in due minuti la fai eh.. figuriamoci poi se per farla devi usare una dannata farina con poca intenzione di stare insieme… tempo fa ho provato: on è stato un disastro, ma il risultato era comunque diecimila volte meglio di quella già pronta… però gli incidenti di percorso nei primi passaggi e il tipo di farina usato avevano fatto si che venisse una sfoglia molto compatta che sfoglia sì un po’.. però senza gonfiarsi. Quasi una frollasfoglia 😛

E invece sta volta… nonostante l’immancabile pessimismo cosmico iniziale, la diffidenza per la puzzosissima farina farmo e lo scoramento da tentativo iniziale poco convincente, CE L’HO FATTA. E ce l’ho fatta in due versioni… non che da sola ce l’avrei fatta sia chiaro. Il 90% del merito non è mio, è di un sito meraviglioso: Un cuore di farina senza glutine. Loro mi hanno insegnato la perseveranza, mi hanno insegnato a conoscere e mischiare le farine e mi hanno dato le ricette di partenza per la pasta sfoglia classica e per la sfoglia dei poveri, una versione un po’ meno gonfia ma più resiste e meno grassa.

Non vi spiegherò tutta la menata su come si fanno i giri, avevo le mani troppo unte per fare le foto e c’è già chi ha fatto spiegazioni eccelse, tipo questa.

Vi spiegherò piuttosto cosa ho usato, che in questo caso è quel che fa la differenza.

Ingredienti per la pasta sfoglia:

600 gr di mix di farine composto da:

  • 250 gr di Agluten (la farina della ricetta del blog Un cuore di farina senza glutine, usata sulla fiducia)
  • 50 gr di Farmo (perché è quella che lievita meglio e ho pensato aiutasse anche la sfoglia a sfogliarsi e gonfiarsi, però non ha proprio il sapore più buono del mondo, quindi poca, q.b. direi 😛 )
  • 100 gr di Glutafin (una farina finissima e leggerissima che va molto bene anche per i lievitati a crudo)
  • 200 gr di Schar mix b (perché è quella col sapore più bbbbuono, toglietemi tutto, ma non la mia Schar – e NO, non mi pagano per pubblicizzarli 😛 )

500 gr di burro

310 ml di acqua

5 gr di sale

Preparazione: 

Create un panetto con 500 gr di mix di farine, l’acqua e il sale e lasciatelo riposare. Unite grossolanamente i restanti 100 gr di farina con il burro e formate un secondo panetto. Stendete il primo ricavando una grande sfoglia in cui racchiudere il secondo… e poi da bravi iniziate a stendere, fare i giri, far riposare, stendere, fare i giri… finché morte non vi separi – i giri come dicevo non ve li spiego, scoprite come si fanno guardando il link che vi ho messo 😉 …alla fine io di giri devo averne fatti 7. Meglio abbondare. Dividete tutto in 4 o 5 panetti, stendete, arrotolate nella carta da forno e conservate in freezer per gli aperitivi, le feste, le torte salate svuota frigo ma soprattutto per i molteplici tipi di  dolcini salvavita antidepressivi che potrete farci! *un giorno farò un post anche su quelli*

Sono un maiale, quindi mi sono scofanata la prima infornata senza fare foto… giuro che alla prossima fotografo tutto così vedete come si gonfia più di quella in foto… è che ero di corsa dopo mille ore a fare l’impasto!!! La foto che è ho messo è della prossima ricetta…

Ingredienti per la sfoglia dei poveri:

250 gr di mix di farine:

  • 75 gr di Agluten
  • 25 gr di Farmo
  • 50 gr di Glutafin
  • 100 gr di mix B

250 gr di Philadelphia classico

160 gr di burro

1 pizzico di sale

Preparazione:

Formate un panetto impastando grossolanamente e compattando le briciole. E’ fondamentale che l’impasto non sia omogeneo. Lasciatelo riposare tutta notte in frigo, poi stendetelo come fosse pasta sfoglia.. e fate giri, giri, giri… 7 di nuovo. Che è un bel numero e funziona 😛

Da questo potete ricavare due panetti che potete utilizzare subito, conservare in frigo per qualche giorno o stendere su della carta da forno e surgelare.

Il sapore non cambia molto, questa è leggermente meno unta, più che altro è più resistente, quindi forse più indicata per una torta salata… però insomma.. buona è buona 😉

E che dire… vi lascio con la promessa di più foto. Fotograferò tutte le ricette di sfoglia che passeranno dal mio forno… scusate il post prolisso, è colpa della gioia per la grande conquista, in realtà sarebbero bastate sei righe con la spiegazione del mix che ho utilizzato, ma ormai l’ho scritto quindi lo posto e ve lo leggete. Oh. E se avete pareri, consigli o se provate questa ricetta fatemi sapere!!! Baciiii :*

 

 

Annunci

»

  1. Brava!!! Devo provarla appena ho un attimo 😛

    Rispondi
  2. Bravissima! E complimenti per la perseveranza 🙂

    Rispondi
  3. Sei simpaticissima!!! 😄

    Rispondi
  4. Siii! Finalmente una pasta sfoglia GF!! Devo provarla!!

    Rispondi
    • E’ una faticaccia eh… ma quello è colpa della sfoglia, non del gluten free!! Fammi sapere se la provi! 😉

      Rispondi
      • Guarda.. Io sono mesi che studio e preparo ricette di biscotti per me (io sono celiaca) ma nessuna fa il biscotto come dico io.. Questa sfoglia invece già a vederla e’ stupenda e mi vengono in mente usi anche dolci quindi mi piace molto e ti terrò sicuramente aggiornata!

        Rispondi
  5. Pingback: Colomba millefoglie | Fiocchi di Burro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: